Home » CULTURA » Il Mese del Volontariato AISM

Il Mese del Volontariato AISM

(Internet)I volontari AISM

Ha preso il via in questi giorni il Mese del Volontariato AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), campagna che per tutto settembre vedrà i volontari dell’Associazione impegnati nelle piazze e in incontri ad hoc presso le Sezioni territoriali.

Attualmente sono oltre 9.000 i volontari attivi e presenti sul territorio, che raggiungono oltre 75.000 persone con sclerosi multipla e forniscono i servizi dove il settore pubblico non arriva.

Inoltre le coinvolgono le persone e le loro famiglie e mettono a disposizione tutti gli strumenti necessari a renderle protagoniste del loro futuro.

Contro la sclerosi multipla servono “supereroi”

E sono loro i protagonisti, in questi giorni, del Mese del Volontariato AISM, campagna presente in oltre cinquanta città, centrata sul messaggio «Contro la sclerosi multipla servono “supereroi”, persone straordinariamente normali, come te. Diventa volontario AISM».

Per tutto il mese, dunque, nelle postazioni dell’AISM presenti nelle piazze e con incontri ad hoc presso le Sezioni territoriali, i volontari dell’Associazione parleranno soprattutto della loro esperienza.

Per l’occasione, l’ AISM ha anche diffuso una serie di preziose testimonianze, tutte storie di volontari che studiano, lavorano, hanno una famiglia, ma che riescono a trovare il tempo e l’entusiasmo da dedicare alla battaglia contro la sclerosi multipla

Le diverse testimonianze

Saranno presenti anche i volontari che operano anche attraverso il Servizio Civile, o il volontariato d’impresa, cioè tramite aziende che offrono ai propri dipendenti la possibilità di svolgere una giornata di volontariato al posto di un normale giorno lavorativo.

Con il bando del Servizio Civile, tra l’altro, sono attesi circa cinquecento giovani sotto i 30 anni, che per un anno saranno impegnati in progetti al fianco di persone con sclerosi multipla.

Durante questo mese saranno approfonditi inoltre i temi riguardanti la sclerosi multipla e le attività dell’ AISM, anche nelle scuole, per diffondere presso i giovani messaggi e valori di solidarietà e responsabilità sociale.