Home » APPROFONDIMENTI » Google in collaborazione con Sanofi per la lotta contro il diabete

Google in collaborazione con Sanofi per la lotta contro il diabete

 

La divisione Life Science di Big G ha stretto un importante accordo con il gigante farmaceutico francese per concretizzare gli sforzi nel campo della salute

La divisione Life Science di Big G ha stretto un importante accordo con il gigante farmaceutico francese per concretizzare gli sforzi nel campo della salute

Obiettivo migliorare il monitoraggio dei livelli di glucosio nei pazienti affetti da diabete.

Il primo obiettivo della neonata divisione del colosso informatico, Google Life Sciences,  si dedicherà alla salute e più precisamente al diabete di tipo 1 e 2 .

L’azienda ha annunciato che collaborerà con la multinazionale francese Sanofi per sviluppare dispositivi in grado di migliorare il monitoraggio e la gestione dei livelli di glucosio dei pazienti.

“La collaborazione – spiega il comunicato congiunto – unirà le competenze di Sanofi nel trattamento e nei dispositivi per la malattia con l’esperienza di Google nell’analisi dei dati, nella miniaturizzazione dei dispositivi e nel design di chip a basso consumo”. L’accordo segue quello già siglato da Google con la compagnia Dexcom specializzata nei dispositivi miniaturizzati per il controllo del glucosio, mentre la compagnia ha già annunciato mesi fa di aver messo a punto una lente a contatto speciale in grado di analizzare i valori in tempo reale. “Le nuove tecnologie – afferma il colosso di Mountain View alla stampa – possono rendere più semplice per un medico capire quando il glucosio nel sangue del paziente sta diventando alto per diversi giorni in fila, o offrire nuovi metodi per il paziente per ottenere informazioni in tempo reale e regolare la dieta o il dosaggio dell’insulina“.

“Come leader globale nelle cure anti diabete, abbiamo sia un obbligo che una missione, quella di riuscire a realizzare soluzioni per persone che convivono con questa malattia” –  ha dichiarato alla stampa Olivier Brandicourt, MD, Chief Executive Officer di Sanofi – “Questa iniziativa combina la forza e le conoscenze della patologia da parte di Sanofi con la leadership tecnologica e analitica di Google, per creare la prima iniziativa in assoluto di questo tipo con il potenziale di trasformare realmente la cura del diabete.”

“Con la crescita di tecnologie che danno sempre più una panoramica in real time della salute dei pazienti”-  aggiunge Andy Conrad, CEO del tema Google coinvolto nell’accordo insieme a Sanofi, -“Noi crediamo che la gestione del diabete potrà essere più facile e più conveniente e aiuterà i pazienti ad avere un miglioramento della qualità della vita.”

Il tema delle tecnologie a supporto della salute, ampio e promettente dimensione del futuro, ha attirato l’attenzione di Google in diverse occasioni. Secondo gli esperti, Sanofi, che produce Lantus, l’insulina più venduta al mondo, potrebbe sviluppare con Google nuovi metodi per il rilascio dell’ormone, come ad esempio penne Bluetooth che permettono ad un medico di monitorare la quantità di insulina utilizzata dai pazienti, oltre a restituire un database completo delle iniezioni precedenti e il trend periodico.