Home » Newsletter » Sanità Lazio: luci ed ombre

Sanità Lazio: luci ed ombre

(Internet)

La sanità della Regione Lazio è sempre in difficoltà anche se ci sono segnali positivi

Nella regione è record per evasione del ticket e disavanzo della spesa sanitariamentre è un successo la ricetta elettronica

Se si volesse fare un viaggio nella sanità della Regione Lazio sarebbe come farlo sulle montagne russe: tra alti e bassi. Molti bassi e Pochi alti. Se da una parte, infatti, la Regione ha il record di evasione del ticket, che ora cerca di recuperare, e, secondo una ricerca dell’Università di Tor Vergata, è prima in classifica anche per deficit sanitario, con un disavanzo pari ad un quarto del totale nazionale, dall’altra festeggia le oltre un milione e 600 mila ricette elettroniche emesse ad un mese esatto dalla loro introduzione. Fatti che riportano sul pianeta terra i toni trionfalistici di questa estate sulla presunta messa in sicurezza del bilancio sanitario regionale – secondo molti tutt’altro che al sicuro alla luce della sentenza della Consulta sul bilancio della Regione Piemonte – e l’uscita dal commissariamento. Un successo presunto, rivendicato, cui si aggiungono, però, scivoloni vari, come la Gara centralizzata dei Cup del Lazio, che ha sollevato molte perplessità sia di forma che di merito – con proteste e richieste di chiarimento di sindacati, associazioni di consumatori, lavoratori e politici di tutti gli orientamenti sull’operato della Cabina di Regia della Sanità della Regione  – o le nomine dell Ipab SS. Annunziata di Gaeta – per la quale il Governatore Zingaretti ha rischiato la sospensione – o, infine, il recente caso dei rimborsi allegri dell’Ospedale Israelitico.