Home » APPROFONDIMENTI » La disabilità non è un problema!

La disabilità non è un problema!

La disabilità non è un problema

La disabilità non è un problema

Nuove frontiere dell’accessibilità per cultura,tecnologia, sport

Nell’ambito degli eventi previsti per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, il cui tema è  “l’accesso e l’empowerment per le persone di tutte le abilità”, l’ Inail  organizza il convegno La disabilità non è un problema!, che si svolge il 3 dicembre 2015 presso l’ Auditorium Inail, Piazzale Pastore n. 6 Roma, dalle ore 9.00 alle 13.30.

Un titolo che suona provocatorio, a voler mettere in luce le rivendicazioni, ma anche le buone pratiche ed innovazioni, che sono state portate avanti da tempo dalle persone con disabilità e non in modo da far cambiare la visione e gli atteggiamenti nei loro confronti.

SuperAbile Inail

Il convegno è organizzato dal Contact center  per le diverse abilità SuperAbile Inail, in collaborazione con il MiBACT e il  Comitato italiano paralimpico, da anni attive a favore dell’integrazione delle persone.

In occasione di questa ricorrenza hanno scelto di rendere pubbliche alcune eccellenze da loro realizzate in Italia per ridurre o eliminare le barriere che limitano la partecipazione delle persone con disabilità nello vita privata e pubblica.

Si tratta di novità nel campo della tecnologia, dello sport e della cultura che mirano ad ottenere una maggiore inclusione per tutti, secondo l’approccio moderno voluto proprio dall’Onu,  per cui la disabilità non rappresenta più un problema, ma un opportunità di crescita e condivisione per tutti.

Le eccellenze in Italia

Nel convegno si parlerà delle innovazioni raggiunte nel campo dell’ accessibilità, della domotica e delle app che aiutano a rendere più facile la vita quotidiana delle persone.

Ma anche della possibilità che il Comitato Paralimpico offre per la pratica di alcune discipline sportive, a livello semplice o anche ad alto livello, con la testimonianza di alcuni atleti.

Infine si parlerà dello sforzo da parte del Mibact di rendere visitabili alcuni luoghi dell’arte, della cultura e dell’archeologia che prima erano loro preclusi.

Saranno illustrati nuovi percorsi accessibili, come la Tomba della Pulcella nella necropoli di Tarquinia, visitabile con una passerella, Il “Museo liquido” di Cagliari, con percorsi percettivi e sensoriali nel museo archeologico, ed il progetto “Urbino senza ostacoli: un percorso nel Rinascimento” per l’accessibilità ampliata alla Galleria Nazionale delle Marche di UrbinoPalazzo Ducale.

Tra i relatori vi saranno il sottosegretario ai Beni e alle Attività culturali e al Turismo Ilaria Borletti Buitoni, il direttore centrale Pianificazione e Comunicazione dell’Inail Giovanni Paura, il direttore generale Musei del MiBACT  Ugo Soragni, il segretario generale del Cip Marco Giunio De Sanctis, il dirigente del ministero del Lavoro e Politiche sociali Alfredo Ferrante, la campionessa paralimpica Monica Contrafatto, l’architetto Fabrizio Vescovo, massimo esperto nella progettazione anti barriere architettoniche, il direttore della Galleria Nazionale di Urbino, Peter Aufreiter e Alfonsina Russo, soprintendente all’Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale.

Il programma completo

Per informazioni: tel. 800 810 810; e-mail superabile.eventi@sociale.it, superabile@inail.it