Home » CULTURA » La Gardenia di AISM per la ricerca

La Gardenia di AISM per la ricerca

Gardenia dell' AISM

Gardenia dell’ AISM

Offerta solidale per la ricerca sulla Sclerosi Multipla Pediatrica

La Sclerosi Multipla è una malattia che non colpisce solo gli adulti, si stima che nel 3-10% dei casi riguardi anche gli under 18.

Ancora oggi, però, difficilmente è considerata una malattia dell’infanzia, tanto che, spesso, non viene diagnosticata prima della maggiore età.

L’ SMS solidale

Per questo l’SMS solidale di 2 euro al numero 45504, legato alla Gardenia di AISM, andrà a sostenere la ricerca sulla Sclerosi Multipla Pediatrica, insieme al ricavato della vendita delle gardenie, che saranno vendite dai volontari nei giorno precedenti la festa della donna.

Dal 28 febbraio e fino al 13 marzo con numero solidale al 45504 è possibile donare 2 euro da cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT e di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45504 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

I fondi raccolti dall’ AISM grazie al sostegno delle aziende telefoniche saranno destinato al finanziamento del progetto: Ruolo della riserva cognitiva nella sclerosi multipla ad esordio pediatrico e impatto della malattia sull’inserimento sociale e lavorativo nell’età adulta.

L’inserimento sociale e lavorativo

Questo studio dell’ AISM si propone di valutare i fattori prognostici che influenzano la vita sociale e professionale dei pazienti adulti che hanno avuto un esordio pediatrico della malattia, di analizzare il ruolo della riserva cognitiva e l’interazione tra questa, le funzioni intellettive e l’inserimento nella vita sociale e professionale del soggetto nell’età adulta.

Le ipotesi sono che l’esordio pediatrico della Sclerosi Multipla possa essere associato ad uno scarso inserimento socio-professionale e che la riserva cognitiva possa contribuire ad arginare le difficoltà sociali e professionali dovute al deficit cognitivo.

Importante anche l’iniziativa di FISM – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla,  che ha voluto istituire un Registro Italiano sulla SM Pediatrica, a cui parteciperanno tutti i principali centri neurologici e pediatrici.