Home » APPROFONDIMENTI » La riqualificazione passa per Il Poggio

La riqualificazione passa per Il Poggio

Ristorante Il Poggio

Ristorante Il Poggio

Il Polo enogastronomico aperto da Gesco a Napoli

Per riqualificare le zone periferiche ed offrire un futuro ai giovani con svantaggio lo scorso febbraio il gruppo di imprese sociali Gesco ha aperto il nuovo polo enogastronomico Il Poggio, in via Poggioreale 160/C a Napoli.

Il Poggio è ristorante, bar, pasticceria, laboratorio di produzione, market del cucinato e Scuola di formazione, accessibile ai bambini e alle persone con disabilità.

Realizzato su un’area di circa mille e 500 metri quadri, con giardino annesso, occupa gli spazi di un ex opificio, riqualificati e restituiti alla città come punto di ritrovo per giovani e famiglie, oltre che di ristorazione.

L’iniziativa, sostenuta anche dalle istituzioni locali, è co-finanziata con 300mila euro da Fondazione Vodafone e Fondazione Con il Sud.

Per giovani con disagio

Il Poggio impiega nelle sue attività circa 60 persone, di cui 50 ragazzi e giovani, alcuni dei quali provenienti da situazioni di disagio.

Tutti saranno in tirocinio formativo on the job, a cura della Scuola di Formazione Gesco, per specializzarsi nelle professioni della cucina e dell’enogastronomia.

Tra le figure che saranno formate quelle di pasticcere, sommelier, operatore del servizio bar, mâitre.

Con attenzione alle coltivazioni biologiche e alle  produzioni locali, il ristorante utilizza  i prodotti provenienti dagli Orti sociali del carcere di Secondigliano e di Ponticelli.

Cibo di qualità ed intrattenimento

Al ristorante de Il Poggio si mangerà cibo di qualità a costi contenuti e sarà possibile acquistare pietanze e salse pronte anche a tarda ora.

Ci sarà anche la “doggy bag” per il cibo non consumato ed uno sconto serale per i prodotti freschi invenduti.

Inoltre lo spazio può accogliere mostre, presentazioni di libri, convegni, concerti e ospiterà  gratuitamente le serate musicali dei giovani emergenti.

“Crediamo che il lavoro sia la più forte delle politiche sociali – dichiara alla stampa il direttore di Gesco, Sergio D’Angelo – e con questo investimento intendiamo anche restituire alla città un’area importante”.

Per informazioni vedere il sito de Il Poggio o la pagina Facebook 

altri contatti: tel. (+39) 081 19360896 email: info@ilpoggionapoli.it