Home » APPROFONDIMENTI » Negozi di vicinato, le nuove agevolazioni

Negozi di vicinato, le nuove agevolazioni

Negozi di vicinato

Negozi di vicinato

Bandi per ri-occupare spazi commerciali nei quartieri cittadini

Per evitare il disagio dall’assenza del commercio locale, la Fondazione Housing Sociale ha lanciato una proposta per la rivitalizzazione del territorio milanese. Intende far tornare i negozi al centro delle comunità e rilanciare un commercio di vicinato, innovativo e flessibile.

Altri soggetti coinvolti nell’iniziativa sono Fondazione Cariplo, Fondo Immobiliare di Lombardia (FIL), Investire SRG, Confcommercio di Milano, Monza e Brianza.

Spazi ed agevolazioni

I piccoli negozi possono trovare spazio ed agevolazioni nei quartieri di social housing“Cenni di Cambiamento” “Borgo Sostenibile”, due grandi insediamenti nati a Milano.

In questi interventi esistono 16 spazi commerciali, di diverse dimensioni e caratteristiche che possono venire incontro a numerose esigenze e attività.

I commercianti selezionati potranno confrontarsi con gli abitanti e con gli altri locatari per creare sinergie e servizi innovativi a valore aggiunto per il quartiere che nel tempo si dimostreranno un aiuto alla sostenibilità delle attività.

Per maggiori informazioni vedere i siti www.cennidicambiamento.it e www.borgosostenibile.it

Nella Regione Lazio

Inoltre esiste un nuovo bando della Regione Lazio per sostenere la nascita e la crescita delle reti d’impresa degli esercizi di vicinato, che mette a disposizione 10 milioni per finanziare 100 progetti di reti tra negozi, botteghe, bar ed altri esercizi.

Saranno messe in rete almeno 3000 imprese laziali, tante le tipologie di attività previsteda quelle commerciali, artigianali e di vicinato ai mercati rionali alle attività culturali, fino al turismo.

Tra gli obiettivi, anche la possibilità di dar vita a piattaforme territoriali di attrazione turistica, mettendo insieme bellezza, prodotti tipici, artigianato, ristorazione.

Per Reti di impresa

L’obiettivo dell’avviso è proprio quello di favorire la nascita, lo sviluppo e la sostenibilità di Reti di Impresa tra Attività Economiche su Strada.

L’idea è quella di rivitalizzare in modo concreto le piazze e le strade delle città, che possono diventare più belle e più sicure se arricchite da un tessuto commerciale vivo.

A favore di imprese che si mettono insieme per fare animazione e marketing territoriale, promuovere innovazione ICT e offrire nuovi servizi e decoro urbano.

L’avviso pubblico sarà aperto dal 17 maggio 2016 al 30 settembre 2016

Per maggiori informazioni il Bando – Determinazione – numero G04816 del 09/05/2016