Home » APPROFONDIMENTI » App social media, in calo l’uso

App social media, in calo l’uso

Hai postato qualcosa d'imbarazzante? Non preoccuparti oggi Clear, l'app che cancella ogni traccia dei tuoi post sui social

In basa ai dati di web analytics della società inglese Similar Web è in calo rispetto allo scorso anno l’uso di app Android per i Social media

Cambiano le abitudini e i dati danno in calo a livello globale l’uso di app social media per Android 

Si sta affacciando una crisi per le app social media sui dispositivi mobili? Un problema che si aggiunge alle previsioni di alcuni analisti del mercato, secondo cui, in assenza di killer technology, ovvero d’innovazioni di grandissimo respiro in grado rivoluzionare un prodotto, è inevitabile nei prossimi 12 mesi un vistoso calo delle vendite di smartphone per saturazione del mercato, come quello che si è già verificato per i tablet ed è testimoniato anche dai numeri non eccelsi delle vendite di dispositivi iOs di Apple.

L’allarme, per i produttori di smartphone e gli sviluppatori arriva questa volta non dai dati sulle vendite ma dal calo del tempo che occupiamo utilizzando le app android per i social media più diffusi Facebook, Snapchat, Instagram e Twitter. In base al confronto dei dati della società di web analytics Similar Web per sette Paesi – Australia, Brasile, Francia, Germania, India, Sud Africa, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti – risulterebbe infatti che, sia a livello nazionale che a livello globale, si usi sempre meno lo smartphone per seguire e gestire i propri social. I dati, che riguardano i primi 4 mesi del 2016 confrontati lo stesso periodo del 2015, parlano per il momento di cali contenuti, con alcune punte particolarmente negative, come il 34 per cento di tempo in meno speso in Francia su Twitter, e alcuni casi in controtendenza.

Altro dato indicativo di questa che potrebbe diventare nuova tendenza nel comportamento degli utenti è anche il  discesa,  in media del 9 per cento, del numero d’installazioni e, di contro, l’aumento delle disinstallazioni per tutte le app social, sebbene si tratti anche qui, di fenomeni più o meno accentuati, a seconda dei Paesi e dei social network interessati. Se la tendenza dovesse consolidarsi, potrebbe essere il primo segnale di un cambiamento radicale in un mercato che negli ultimi anni ha visto un fortissima espansione e grandissimi investimenti, con un’evoluzione tecnologica e di esperienza utente che, fino ad oggi, ha travolto e cambiato i comportamenti ed le abitudini di più di 2 miliardi di persone in tutto il mondo.

Statistic: Number of smartphone users worldwide from 2014 to 2019 (in millions) | Statista
Find more statistics at Statista