Home » APPROFONDIMENTI » Malattia di Huntington, “… ma così è la vita!”

Malattia di Huntington, “… ma così è la vita!”

"...ma così è la vita!"

“…ma così è la vita!”

Lanciato un concorso per giovani designer connesso alla malattia

Si sono tenuti da poco gli Huntington’s Days 2016, iniziativa di informazione e sensibilizzazione sulla Malattia di Huntington, malattia genetica ereditaria del Sistema Nervoso Centrale che porta nel tempo a disabilità e infermità cronica.

Sotto la guida di AICH Milano Onlus (Associazione Italiana Corea di Huntington), per 10 giorni si è parlato di malattia, assistenza, cura e scienza, con eventi ed iniziative territoriali.

A Milano, il 1 Giugno 2016, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano si è tenuto il convegno di apertura “Prendersi cura è nel nostro DNA – Costruiamo la rete italiana della Malattia di Huntington”.
A Brescia, il 6 Giugno 2016 è stato presentato il video-documentario “Conoscerla per affrontarla insieme – immagini e parole di vite intrecciate all’ Huntington” che racconta la malattia attraverso le parole e la vita quotidiana di malati e familiari.

“…Ma così è la vita”

La chiusura degli Huntington’s Days è stata affidata, nel corso di un workshop con la partecipazione degli studenti del Politecnico di Milano, del Comune di Milano e di Ledha, al lancio del progetto “…Ma così è la vita”, un concorso per giovani designer.

Lo scopo è quello di sensibilizzare e far conoscere le problematiche delle persone coinvolte in questa patologia attraverso la progettazione di oggetti di uso quotidiano, secondo le logiche del Design For All.

Una delle azioni del progetto è rappresentata dallo Junior Designer contest U35 aperto a designer e architetti under 35 ai quali sarà chiesto di capire la difficile vita quotidiana delle persone coinvolte nella malattia di Huntington.

Inoltre 7 Senior Designer di fama internazionale saranno invitati a progettare una serie di oggetti di utilizzo quotidiano, partendo dalle necessità espresse dai familiari dei malati raccolte da Aich Milano onlus.

Premi ed esposizioni

Una giuria di esperti valuterà i progetti, la premiazione del concorso e l’esposizione dei progetti avverranno in Triennale il 3 dicembre 2016, in occasione della Giornata Mondiale della Disabilità.

Tutto il loro percorso e gli oggetti realizzati daranno vita a una mostra nei primi mesi del 2017, curata dall’architetto Davide Crippa di Studio Ghigos.

Inoltre, presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano sarà organizzato un corso di specializzazione dedicato all’Huntington e allo studio della progettazione legata alle esigenze dei malati.

Gli studenti che realizzeranno gli oggetti migliori beneficeranno della collaborazione con i FabLab e Makerspace di Milano.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva