Home » APPROFONDIMENTI » ReStartAlp, le nuove imprese in montagna

ReStartAlp, le nuove imprese in montagna

ReStartAlp

ReStartAlp

L’ incubatore per lo sviluppo di idee d’impresa nel territorio alpino

Già è in corso ReStartAlp, l’incubatore per lo sviluppo di idee d’impresa e la creazione di startup impegnate nelle filiere produttive tipiche del territorio alpino. 

Dopo le esperienze avviate in Appennino nel 2014 e 2015 con i Campus ReStartApp (Vedi Sociale.it), è stato organizzato un Campus di 10 settimane tra giugno a settembre a Borgo di Cadarese, frazione di  Premia (VCO), per sostenere la nascita di imprese in ambito di Agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare Turismo, artigianato e cultura.

Permetterà ai 15 partecipanti di realizzare la loro idea per diffondere una vera e propria cultura dello sviluppo delle terre montane italiane e di offrire un concreto sostegno alle giovani imprese del territorio nazionale.

I diversi partner

ReStartAlp è organizzata, oltre che dalla Fondazione Edoardo Garrone e dalla  Fondazione Cariplo, Fondazione Symbola, Università della Montagna, da un network di partner: Associazione Italiana Alberghi Diffusi, Fondazione Cima, Uncem, FederBim e FederForeste.

Il progetto è patrocinato dal dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Maredal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Convenzione delle Alpi, dalla Regione Piemonte.

Le diverse idee sono state selezionate secondo criteri di sostenibilità economica e ambientale, con riguardo al livello di innovazione e per il potenziale contributo al rilancio del territorio alpino nel suo complesso.

La formazione continua

I giovani imprenditori, con l’aiuto di esperti di varie discipline, studieranno teorie e tecniche di avvio e gestione di un’impresa rurale – montana e di business planning e progetteranno in ogni aspetto la loro nuova impresa.

Sono previste 4 modalità di lavoro: Laboratorio di Creazione e Sviluppo d’Impresa, Didattica e formazione specifica, Mentorship ed Esperienze e Testimonianze su casi di successo.

Alla fine saranno scelte le tre idee più interessanti e sostenibili, che saranno poi sostenute anche da un contributo di 20 mila euro ciascuna per l’avvio dei migliori progetti di impresa sviluppati nell’ambito di ReStartAlp.

Maggiori informazioni sono disponibili sul portale dedicato www.restartalp.it/

Salva

Salva