Home » APPROFONDIMENTI » Tumori, la musica fa bene

Tumori, la musica fa bene

Una ricerca conferma gli effetti positivi della musica per chi è in terapia per un tumore

Una ricerca conferma gli effetti positivi della musica per chi è in terapia per un tumore

Una ricerca conferma gli effetti benefici della musica per i pazienti in terapia

Dei suoi effetti benefici sull’umore e sulla mente della musica  sappiamo tutti, ma che potesse essere una parte importante della terapia per il tumori. Lo rivela una ricerca realizzata dal College di professioni infermieristiche e sanitarie dell’Università Drexel di Filadelfia, USA, e pubblicata dalla Cochrane Library. Lo studio, coordinato dal professore Joke Bradt, ha coinvolto complessivamente 3731 pazienti malati di cancro ed ha dimostrato l’evidenza che l’intervento della musica allevia i sintomi di ansia, dolore e stanchezza e contribuisce a migliorare la qualità della vita dei pazienti sul piano psicologico e fisico.

Il risultato è stato raggiunto attraverso due differenti approcci. Dei 52 trials realizzati, infatti, 23 erano di musico terapia, con interventi personalizzati di esperti musico-terapisti, ed i restanti, definiti interventi di “medicina musicale“, prevedevano l’ascolto di musica selezionata e pre-registrata da medici e paramedici senza la supervisione di terapisti professionisti. L’effetto più evidente di questa terapia è stata la riduzione dell’ansia nei pazienti, mentre l’effetto su dolore ed affaticamento è stato moderato. La musica ha inoltre contribuito a ridurre il battito cardiaco e la frequenza della respirazione e ad abbassare la pressione sanguigna.

“Abbiamo constatato che gli interventi di musico terapia in particolare aiutano a migliorare la qualità della vita dei pazienti – spiega Bradt – questi sono risultati importanti perché gli effetti giocano un ruolo importante nel benessere dei pazienti”.

“I risultati dei singoli studi suggeriscono che l’ascolto della musica può ridurre la necessità di analgesici e anestetici, i tempi di ricovero e la durata complessiva dell’ospedalizzazione, ma è necessario approfondire con ulteriori ricerchi su questi effetti”, si legge nella ricerca.

Nella terapia contro i tumori più spazio alla musico terapia

Secondo i ricercatori, inoltre, l’effetto congiunto della musico terapia della terapia tradizionale utilizzata nella cura dei tumori è più marcato nel migliorare la qualità della vita dei pazienti di quanto siano, invece, gli interventi di medicina musicale.

“Sia la medicina musicale e che la musico terapia hanno un ruolo importante nella terapia del cancro, ma non abbiamo stabilito con chiarezza quale sia il tipo d’intervento migliore per ottenere uno specifico effetto”, chiarisce infatti la ricerca.

“Speriamo che le scoperte di questo studio incoraggeranno i fornitori sanitari in campo medico a considerare seriamente la musico terapia per cura psicologica delle persone con cancro”, conclude il professor Bradt”.

Salva

Salva