Summit Globale della Salute Mentale a Roma

Nella Capitale, il 13 e il 14 ottobre presso il Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia verrà presentato 

Il Summit Globale della Salute Mentale si svolgerà Giovedì e venerdì prossimi, 13 e 14 ottobre, presso il Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia – Borgo S. Spirito, 2 – a Roma.

Un’iniziativa che riconosce la leadership italiana, riconosciuta a livello internazionale, in materia di salute mentale di comunità e deistituzionalizzazione

Il summit è organizzato in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e mira a perseguire l’ambiziosa tabella di marcia, lanciata a Londra nel 2018, per la consapevolezza sulla salute mentale e l’impegno tra i responsabili politici e la società a rafforzare l’azione globale dei governi, delle organizzazioni internazionali e della società civile

Covid e guerre hanno reso ancora più deboli sistemi sanitari già fragili

L’obiettivo è affrontare le questioni chiave relative all’assistenza sanitaria mentale, disastrata dalla pressione della pandemia da Covid19 e dalle crisi umanitarie causate dai conflitti in corso, e superare le fragilità sanitarie strutturali che impediscono a milioni di persone di ricevere cure adeguate per i propri bisogni di salute mentale.

3 dicembre 2022, Giornata Internazionale delle Nazioni Unite dei diritti delle persone con disabilità: a Grottaferrata il convegno 'Lazio, Turismo per Tutti - Senza Barriere: verso una Mappa dei percorsi accessibili' clicca sul banner per scoprire di più!

Gli assi centrali di questa azione sono:

1 – il ruolo centrale di un approccio alla salute mentale incentrato sulla comunità,

2 – il coinvolgimento delle persone con il loro vissuto e delle loro famiglie nel processo di cura e recupero.

Diritti umani e dignità in primo piano

Questi due concetti sono stati concepiti sulla base di un quadro generale che enfatizza i diritti umani e la dignità delle persone con problemi di salute mentale.

Gli sforzi di prevenzione e intervento dovrebbero concentrarsi sull’affrontare i bisogni di coloro che sono maggiormente colpiti dalle crisi.

C’è un bisogno fondamentale di servizi di salute mentale adeguatamente finanziati, dotati di personale adeguato e ben organizzati.

Le barriere da superare includono la mancanza di finanziamenti e di investimenti nell’assistenza e nella ricerca sulla salute mentale, la scarsità di risorse umane qualificate, lo stigma sociale e la discriminazione.

Strategie, come la saluta mentale “digitale”, altre iniziative, sono fondamentali per sviluppare e rafforzare le abilità, le capacità, i processi e le risorse di cui i servizi e le comunità di salute mentale hanno bisogno per affrontare efficacemente i bisogni di salute mentale di tutte le persone per tutta la loro vita.