WeGlad – l’applicazione per smartphone dedicata alla mobilità delle persone con disabilità

Creata un’applicazione per smartphone dal nome WE GLAD, abbreviazione di Welcome Gladiators, fondata e gestita da Paolo Bottiglieri e Petru Capatina, due giovani torinesi, dedicata alla mobilità delle persone con disabilità che, unendo l’utile al dilettevole, promuove la collaborazione e il senso di responsabilità dei cittadini nella segnalazione delle barriere architettoniche.

Riccardo Taverna, è stato chiamato il gladiatore, cinquantottenne che da un quarto di secolo è consulente di sostenibilità sociale e ambientale, affetto da una malattia neurologica degenerativa del sistema immunitario, a 48 anni è arrivata la diagnosi di Parkinson e tre mesi dopo l’infarto, dice: “Abbiamo cominciato con Torino, la nostra città natale (di Bottiglieri e Capatina), con oltre 3000 mappature, e Milano con oltre 6000, inoltre circa 1000 mappature sparse principalmente tra Roma e Firenze. Le principali barriere sono gradini, buche, rampe ripide, terreni sconnessi e parcheggi abusivi. Uno dei principali problemi è rappresentato dai monopattini o bici in sharing, spesso lasciati in modo da bloccare la mobilità. Numerosissimi gli attraversamenti pedonali con gradino, vuol dire fare il giro dell’isolato per andare oltre”.

Utile per segnalare gli ostacoli in tempo reale e trovare gli itinerari senza barriere architettoniche, installarla è molto semplice, si deve andare sull’App Store del telefono cellulare e digitate WE GLAD. Si avvale di una community, un luogo inclusivo nel quale anche i non disabili sono chiamati alla consapevolezza rispetto a problematiche che non li toccano direttamente ma che, in quanto parte della società, li riguardano, aggiungendo luoghi accessibili, mappando barriere architettoniche o condividendo informazioni in tempo reale, è aperta a tutti, utenti bisognosi, operatori sanitari, volontari e tutti coloro che necessitano o che intendono fornire informazioni in tal senso.

  1. Per quanto riguarda i luoghi all’aperto, si possono trovare informazioni sui trasporti accessibili e sulle fermate, indicazioni sui parcheggi accessibili alle sedie a rotelle e sul tempo per raggiungere la destinazione;
  2. per quanto riguarda i luoghi al chiuso, ogni struttura mappata visualizzerà tre immagini relative alla sua accessibilità; una foto dell’Ingresso, uno degli interni che mostra lo spazio di manovra e uno del WC.

Info: http://www.weglad.eu/  

3 dicembre 2022, Giornata Internazionale delle Nazioni Unite dei diritti delle persone con disabilità: a Grottaferrata il convegno 'Lazio, Turismo per Tutti - Senza Barriere: verso una Mappa dei percorsi accessibili' clicca sul banner per scoprire di più!

 

 

Photo: Disabilinews.com