Home » CULTURA » Il sogno di Omero, come sognano i non vedenti

Il sogno di Omero, come sognano i non vedenti

Il Sogno di Omero, un progetto di docufilm indipendente per narrare i sogni delle persone non vedenti, per la cui realizzazione è stata lanciata una campagna di raccolta fondi su indiegogo

Il Sogno di Omero, un progetto di docufilm indipendente per narrare i sogni delle persone non vedenti, per la cui realizzazione è stata lanciata una campagna di raccolta fondi su indiegogo

Crowdfunding per realizzare un film che racconta i sogni dei ciechi

Entrare nei sogni degli altri, in punta di piedi, per vedere come e cosa vedono. È questo l’obiettivo del video progetto Il Sogno di Omero del regista romano Emiliano Aiello, che da molti anni vuole realizzare un film che narri le vite dei non vedenti, e che prende spunto da una ricerca condotta dal Laboratorio del Sonno della Facoltà di Medicina dell’Università di Lisbona, che ha recentemente dimostrato che i sogni dei non vedenti dalla nascita sono identici a quelli di chi può contare sulla vista. Finora, infatti, si riteneva che i ciechi non avessero la stessa produzione di immagini durante i sogni. Ora, invece, è stato dimostrato il contrario: i non vedenti sognano colori, figure umane, paesaggi naturali. Per la realizzazione del di Homer’s Dream, il 18 giugno di quest’anno è stata aperta una campagna di crowdfunding su indiegogo e realizzato 2 promo, di cui uno con audio descrizione.

Promo – Il sogno di Omero Homer’s Dream

[jwplayer mediaid=”4335″]

Promo – Il sogno di Omero Homer’s Dream – con audio descrizione (su Vimeo)

Un progetto nato con il supporto di UniRoma3 e produzioni T-Film

Il regista è riuscito ad entrare nei sogni di cinque persone cieche dalla nascita, attraverso dei diari incisi su un registratore. Ogni mattina, per quattordici mattine, i cinque protagonisti del film si sono svegliati e hanno inciso su un nastro il loro ultimo sogno. Tutto questo è raccontato nel docu-film “Il Sogno di Omero”, supportato dal Centro Produzione Audiovisivi dell’Università Roma Tre e dalla casa di produzione indipendente Tfilm. Per  produrre e distribuire sono necessari fondi, almeno 10mila €, e per raccoglierli è stata lanciata una campagna di crowdfunding  si concluderà il 17 agosto 2014. Chi parteciperà alla campagna di raccolta fondi su indiegogo, come di consueto, riceverà in cambio dai promotori delle gratifiche in proporzione all’ammontare della donazione: dal “grazie” digitale per chi offre almeno 5€, al nome nei titoli di coda per chi ne offre almeno 100, e, per donazioni oltre i 300 €, una proiezione dedicata con la presenza del regista e dei protagonisti. Ad oggi la raccolta dei fondi ha raggiunto circa un quarto del suo obiettivo e restano circa 2 settimane per chi vuole contribuire alla realizzazione del progetto video Il sogno di Omero