Home » DISABILITA' » Una guida della Lega del filo d’oro sul turismo accessibile

Una guida della Lega del filo d’oro sul turismo accessibile

Lega del filo d'oro

Lega del filo d’oro

 Turismo per tutti

L’agenzia BizUp ci segnala che la Lega del Filo d’oro ha recentemente pubblicato una una guida sul turismo accessibile e, volentieri, pubblichiamo il comunicato stampa. La Lega del filo d’oro è nata 50 anni fa per assistere, educare, riabilitare e reinserire nella famiglia e nella società le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Lo fa attraverso: la creazione di strutture specializzate; la formazione di operatori qualificati; lo svolgimento di attività di ricerca e sperimentazione nel campo della sordocecità e della pluriminorazione psicosensoriale; la promozione di rapporti con enti, istituti, università italiane e straniere; la sensibilizzazione degli organismi competenti e dell’opinione pubblica nei confronti di questo tipo di disabilità.

Il Comunicato stampa

 Avere una disabilità (visiva, motoria, uditiva) non impedisce di partire alla scoperta di luoghi sconosciuti, di prendersi una pausa per staccare o semplicemente di…viaggiare. Venere, uno dei principali siti di prenotazioni alberghiere online, grazie alla sua esperienza ventennale ha realizzato una guida dedicata al turismo accessibile.  Una guida in cui le persone sordocieche, non udenti o non vedenti, le persone con disabilità motorie possono trovare molte informazioni per viaggiare. Lasciati guidare il nome della guida, realizzata in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro, in cui è possibile trovare tutte le informazioni sui diritti, le convenzioni, gli accorgimenti che possono permettere alla persona disabile di pianificare il viaggio dei suoi sogni. La guida è raggiungibile dall’indirizzo turismoaccessibile.venere.com: dal sito dedicato è possibile scaricare tutti i suggerimenti riguardanti la scelta delle strutture e dei trasporti in versione pdf, l’audioguida e visionare una lista delle cento strutture alberghiere del Sud Europa selezionate da Venere che rispondono ai requisiti del turismo accessibile. Trovare un alloggio che presenta servizi ed infrastrutture accessibili è fondamentale: dall’assenza di barriere architettoniche alla numerazione negli ascensori in Braille, dalla sveglia luminosa alle guide tattili sul pavimento, prima di scegliere la struttura alberghiera dove alloggiare è bene informarsi sulle dotazioni. Un’altra sezione molto importante è sicuramente quella relativa ai trasporti: informarsi sulla possibilità di viaggiare con il proprio cane guida ad esempio o sul diritto di ricevere assistenza in aeroporto faciliterà molto il viaggio di una persona che presenta una disabilità.  “Lasciati guidare, la guida al turismo accessibile vuole essere un’iniziativa davvero utile, non solo per le informazioni che vi si possono trovare ma anche perché Venere ha deciso di devolvere, per ogni prenotazione effettuata a partire dal sito turismoaccessibile.venere.com, il 30% del suo profitto netto alla Lega del Filo d’Oro” ha dichiarato lo staff di Venere. Affinché viaggiare sia sempre di più un piacere per tutti.