Home » INCLUSIONE » Nasce un coworking all’ombra del Monte dei Cocci

Nasce un coworking all’ombra del Monte dei Cocci

Monte Testaccio 34, apre un nuovo spazio di covoerking a Roma nel popolare Rione XX: all'insegna di innovazione e creatività

Monte Testaccio 34, apre un nuovo spazio di coworking a Roma nel popolare Rione XX: all’insegna di innovazione e creatività

Apre a Roma, nel Rione Testaccio, un nuovo spazio votato all’economia collaborativa

Si moltiplicano a Roma gli spazi di coworking e sociale.it, attento a quanto è innovazione sociale, non può che tornare ad interessarsi del fenomeno. Non è la prima volta infatti che ci occupiamo di economia collaborativa e di spazi di lavoro in condivisione. Torniamo a farlo per presentare il progetto di Monte Testaccio 34, appena battezzato all’ombra del Monte dei Cocci, nel popolare rione Testaccio, per iniziativa della digital agency specializzata in social innovation Latte Creative, che annovera tra i suoi clienti importanti Istituzioni europee, come la Commissione ed il Parlamento europei e numerose Ong internazionali wwf, greepeace, actionaid – ed italiane di primissimo piano, come Libera ed Arcigay. Probabilmente non è un caso che questo nuovo spazio di coworking ad alto tasso d’innovazione sociale nasca nello storico e popolare Rione XX, al centro delle più attive effervescenze creative, artistiche, culturali e sociali romane e esposto a rischi di gentrification, per la presenza di spazi espositivi pubblici – Pelanda e Maxxi – e privati, teatri, cinema, sede della Scuola Popolare di Musica dei locali notturni più trendy e luogo principe dell’immaginario foodie della capitale. Pensato e dedicato ad organizzazioni non profit e professionisti che lavorano nel terzo settore, Monte Testaccio 34 offre da subito l’ambiente giusto per il knowledge sharing nell’ambito di tutti gli aspetti della del campaigning, del fundraising e per tutti agli aspetti legati alla comunicazione digitale. Già diverse organizzazioni, come Change.orgLatte Creative, di cui abbiamo già parlato sopra, Worth Wearing e Riparte il futuro hanno già scelto questo spazio per le proprie attività.

[metaslider id=9650]

Non solo coworking

Grazie alla sua posizione centrale e allo stesso tempo decentrata rispetto al caos soffocante centro storico, l’ottima copertura di servizi di trasporto pubblico e la suggestiva vista sul Monte Testaccio luogo incredibilmente chiuso e per il quale è stata lanciata una petizione proprio su Change.org , entro il quale i suoi spazi sono ricavati, ed il Mattatoio, Monte dei Cocci 34 vuole proporsi anche come luogo di formazione e dibattito, spazio per eventi ed incontri di ogni genere, crocevia d’iniziative e d’idee all’insegna della sostenibilità per l’innovazione sociale nella capitale .