Home » APPROFONDIMENTI » Protesi e ausili essenziali: la lista dell’Oms

Protesi e ausili essenziali: la lista dell’Oms

Ausili tecnici

Ausili essenziali

La lista dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Protesi e ausili: la lista dell’ Oms per quelli “essenziali”. Per farla ha fatto partire un sondaggio on line per selezionare i primi 50 basandosi sull’esperienza di successo della “Lista dei Farmaci Essenziali”. Si dovranno scegliere 50 dispositivi su un totale di 100 suddivisi per varie aree d’interesse: dalla vista all’udito passando per la mobilità.  Deambulatori, sedie a rotelle, protesi, rilevatori di cadute, prodotti per i deficit di vista e udito e poi  tutto il mondo dei software di supporto e dei dispositivi per facilitare la vivibilità dell’ambiente e la comunicazione. Questi sono solo alcuni degli ausili tecnici che consentono a sempre più persone nel mondo (nei paesi ad altro reddito soprattutto) di sopravvivere con l’aiuto delle tecnologie. Tuttavia, oggi solo 1 persona su 10 ha accesso agli ausili tecnici di cui ha bisogno. Nel mondo attualmente servono più di un miliardo di ausili tecnici e ne serviranno più di 2 miliardi entro il 2050. Per cambiare questo scenario, basandosi sull’esperienza di successo della “Lista dei Farmaci Essenziali” (EML – Essential Medicines List), l’OMS sta sviluppando una Lista di Ausili Tecnici Prioritari (APL – Assistive products Priority List) per assistere gli stati membri nel pianificare politiche e programmi in relazione alla fornitura di ausili tecnici. L’obiettivo principale di questa iniziativa e quello di migliorare l’accesso ad ausili tecnici che siano di alta qualità ma di prezzo accessibile a un grande numero di persone.

Gli ausili

Gli ausili sono strumenti, non necessariamente ideati per persone disabili, utili per prevenire o alleviare una menomazione, una disabilità. Si tratta di semplici accorgimenti o sofisticate attrezzature, che contribuiscono all’autonomia della persona disabile, al miglioramento della qualità della sua vita, alla facilitazione del compito di chi presta assistenza. Sono strumenti utili all’integrazione dei disabili nel mondo del lavoro, della scuola, della cultura e costituiscono spesso un presupposto imprescindibile per il perseguimento di un progetto di vita indipendente. Si possono distinguere quattro grandi gruppi di ausili, in base alle loro caratteristiche e alla loro destinazione:

1) Ausili Tecnici. Sono sussidi tecnici la maggior parte degli ausili utili a facilitare gli spostamenti e le attività della persona disabile in ambito domestico e all’esterno.

2). Ausili Informatici. Gli ausili informatici sono prodotti, specifici per disabili o di comune reperibilità, che possono favorire la comunicazione, l’autonomia e in genere l’integrazione sociale delle persone disabili: si tratta ad esempio di modem, computer, sistemi per il controllo ambientale, programmi e sistemi di comunicazione.

3). Ausili per l’Accessibilità Ambientale

4). Comunicatori

 Definire quindi una lista di ausili essenziali non sarà semplice data la personalizzazione di ogni tipo di disabilità.