Home » APPROFONDIMENTI » Agricoltura Capodarco, un premio importante

Agricoltura Capodarco, un premio importante

 

Agricoltura Capodarco
Agricoltura Capodarco

Una cooperativa storica nel panorama italiano

Agricoltura Capodarco, un premio importante. La storica cooperativa riceve il premio europeo “Impresa sociale dell’anno”. “Agricoltura Capodarco“, fondata a Grottaferrata (Roma) nel 1978 da don Franco Monterubbianesi insieme a Milly e Memmo, persone disabili, vince l’importante riconoscimento dell’ European Citizenship Award (Premio cittadinanza europea) per riconoscere e valorizzare quelle persone e esperienze, campagne che incarnano i valori dell’Ue, che ne danno sostanza di vita reale e non solo sulla carta. Agricoltura Capodarco è una cooperativa sociale di tipo B che si è insediata nel territorio di Grottaferrata più di 30 anni fa.

Sorta intorno ad un piccolo nucleo di soci della Comunità Capodarco di Roma, è divenuta negli anni parte integrante del tessuto sociale e produttivo del territorio. La mission della Cooperativa (di cui si può approfondire sul loro sito) nasce dalla condivisione più ampia dei principi fondanti la Comunità di Capodarco, dove i temi dell’accoglienza e della solidarietà verso e con chi vive in condizione di svantaggio si fondono con un’azione costante, orientata all’inclusione sociale ed all’integrazione lavorativa. L’impegno quotidiano della Cooperativa si concretizza, dunque, attorno al raggiungimento di due importanti obiettivi, che sono la centralità della persona ed il rispetto dell’ambiente. La strada intrapresa, che riassume entrambe tali finalità, converge nell’Agricoltura sociale, ambito che utilizza le pratiche agricole al fine di generare benessere per la comunità locale e realizzare interventi di rilevanza sociale rivolti a persone in condizione di disagio.

Nello specifico, le attività connesse all’Agricoltura sociale riguardano l’ambito socio-terapeutico e riabilitativo, quello educativo-didattico, formativo, dell’inserimento al lavoro, dell’animazione territoriale, della promozione del consumo responsabile, della tutela del patrimonio paesaggistico-ambientale, etc.. La Cooperativa è impegnata in prima persona nell’attuazione dei principi e delle prassi dell’Agricoltura Sociale, nonché nella promozione e divulgazione di una proficua contaminazione tra la cultura del sociale, il mondo agricolo ed i soggetti istituzionali; nel corso degli anni sono, infatti, fiorite numerose collaborazioni con aziende agricole presenti sul territorio, rappresentanze di categoria, università agrarie, istituzioni pubbliche, gruppi formali ed informali e singoli cittadini.

Un’iniziativa europea

L’iniziativa è promossa dal Forum civico europeo insieme a Volonteurope, due reti di organizzazioni ONG e associazioni europee che mirano a rafforzare la democrazia, l’uguaglianza e la solidarietà in Europa. La cerimonia di premiazione è in programma il prossimo 12 settembre 2016 a Londra presso la City Hall, a seguire la partecipazione al World Forum For Democracy a Strasburgo il prossimo 7/9 novembre. La motivazione è “di avere saputo rispondere in maniera innovativa, nel corso di quasi 40 anni di storia, al bisogno di una alimentazione sana, biologica e legata alle eccellenze del territorio, contestualmente ai bisogni di inclusione sociale e lotta alla povertà delle fasce marginali della popolazione, come disabili, tossicodipendenti, carcerati, immigrati, donne vittime di violenza, in una processo di progressiva integrazione tra agricoltura e politiche del welfare”. Agricoltura Capodarco è oggi , grazie al lavoro e la passione di tutti i suoi soci e un modello di agricoltura sociale.

Salva

Salva

Salva