Home » APPROFONDIMENTI » Un’App per viaggiare sicuri in autostrada

Un’App per viaggiare sicuri in autostrada

 

Viaggiare in sicurezza con le App

Viaggiare in sicurezza con le App

Un rientro digitale

Un’App per viaggiare sicuri in autostrada. Tempo di rientro dalle vacanze in formato “digital” con le app e le soluzioni di Autostrade per l’Italia per viaggiare in sicurezza: Wi-fi gratis, veloce e senza limiti di tempo in tutte le area di servizio. E con l’app My Way ci sono anche informazioni in tempo reale su traffico, tutor, cantieri, prezzi carburante e itinerari di “Sei in un Paese meraviglioso”. Gli italiani sono alle prese con il rientro dalle vacanze. Secondo i dati aggiornati al 30 giugno 2016, sulla rete di Autostrade per l’Italia la mortalità si è ridotta dell’83% dal 1999: 300 vite salvate ogni anno grazie all’estensione del Tutor su oltre 2500 km e al costante impegno per il miglioramento e l’ampliamento della rete che ha ridotto, nel periodo estivo, i tempi di percorrenza di oltre il 30%. Ma la sicurezza non è mai troppa.

Una campagna a fumetti sulla sicurezza in strada

La sicurezza passa anche dalla consapevolezza di chi guida e a questo mirano “le 10 regole per viaggiare in autostrada” e i consigli di Diabolik. Le cinque storie a fumetto della campagna “Diabolik per la sicurezza”, affrontano altrettanti temi legati alle buone abitudini di guida in autostrada. E per testare la propria preparazione, sul sito www.autostrade.it all’interno dell’area web “Diabolik”, è possibile giocare con il miniquiz interattivo a risposta multipla. Un’altra soluzione digital è quella di trasformare il navigatore tradizionale in un “navigatore connesso”: grazie ad Infoblu e al DAB+, il nuovo servizio di traffico “digitale” con le colorazioni di traffico e gli eventi di viabilità su oltre 100.000 km di strade. Per ognuna delle mille telecamere è ora disponibile un video di 15 secondi che mostra la situazione del traffico in tempo reale. È stata introdotta la nuova sezione “telecamere in Area di Servizio”, dedicata agli autotrasportatori, con più di 60 telecamere in 30 aree che consentiranno di visualizzare le zone di parcheggio per i mezzi pesanti. Inoltre, l’app avverte quando si entra su una tratta coperta da Tutor, informa sulla velocità media tenuta e mette a disposizione l’elenco di tutte le tratte Tutor presenti sulla rete autostradale.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva