Home » INCLUSIONE » “Seconde generazioni” e imprenditoria

“Seconde generazioni” e imprenditoria

Seconde generazioni e imprenditoria

 

 

Con seconda generazione, per lo più in forma plurale (seconde generazioni), si è soliti intendere nell’ambito delle scienze e delle politiche sociali la generazione costituita dai figli di immigrati. Sono ormai molteplici gli studi economico e sociali sull’impatto dell’immigrazione nel nostro paese. Le Seconde Generazioni hanno ormai l’età per confrontarsi anche con l’imprenditoria. Balobeshayi è una cooperativa sociale che si occupa di facilitare l’integrazione dei migranti all’interno degli spazi urbani e favorire il dialogo tra nuovi arrivati e cittadini autoctoni. Si basa sulla ricerca, cooperazione e innovazione per cambiamenti concreti. Balobeshayi, che nella lingua congolese Tshiluba significa ‘Vi abbiamo convinti’, punta a cambiare la dialettica sui territori dove risiedono i migranti per rispondere alle impellenti necessità di includere, integrare e dialogare.  La cooperativa ha segnalato alla redazione un prossimo evento che avrà luogo il 22 dicembre 2017  l’evento CREA ET LABORA: una giornata sull’imprenditoria e la creatività. Scrivono: “abbiamo pensato: perché tenere per noi tutto quello che abbiamo imparato nell’ultimo anno su come fare impresa in Italia? Per condividere questa esperienza e i dettagli crudi e duri su come aprire e gestire un business in Italia, abbiamo creato questo evento di incontro, scambio e informazione che si terrà nello Spazio Factory del Comune di Roma, nel rione Testaccio. Siamo a lavoro sui dettagli dell’evento e alla ricerca di altri imprenditori, imprenditrici e creativi di seconda generazione che vogliano presentare le loro idee e i loro progetti imprenditoriali”. Il team e le competenze dei cooperatori sono consultabili qui 

Lascia un Commento