Home » NEWS » Taglio Irap agli Enti di assistenza alla persona

Taglio Irap agli Enti di assistenza alla persona

Irap

“Esprimo grande soddisfazione per il voto unanime con cui l’Assemblea legislativa dell’Umbria ha approvato la mia mozione che impegna la Giunta regionale, già a partire dal bilancio 2019, a prevedere la riduzione dell’Irap per almeno il 50 percento per gli Enti di Assistenza e servizi alla persona”.
Così il consigliere regionale del Partito Democratico, Andrea Smacchi, che sottolinea: “Enti pubblici che svolgono un’attività di primaria importanza di supporto e di assistenza alla persona utilizzando personale dipendente come la Casa di riposo Mosca a Gubbio, la Casa di Riposo Rossi ad Assisi, l’Ente di Assistenza e Servizi alla Persona Baldassini di Gualdo Tadino, gli Istituti Riuniti di Beneficenza ad Umbertide, l’Istituto Muzzi Betti a Città di Castello e molti altri in tutta la regione, potranno, già a partire dal bilancio 2019, contare su una significativa riduzione dell’imposta sul reddito delle attività produttive, pari ad almeno il 50 percento dell’aliquota, per un sgravio fiscale di circa 200mila euro”.
“La riduzione fiscale di cui si farà carico la Regione con il proprio bilancio – dichiara Smacchi – servirà a venire incontro alle esigenze di questi Enti, al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti senza gravare sulle rette poste a carico dei cittadini utenti. Si tratta, dopo l’esenzione totale dell’Irap prevista dalla Regione per le cooperative sociali di tipo B, e l’esenzione parziale per le cooperative di tipo A, di un ulteriore importante segnale che la nostra Regione dà a sostegno di Enti che svolgono un ruolo fondamentale per il supporto e l’assistenza delle persone più in difficoltà”. (Fonte)

Lascia un Commento