Home » LAVORO » Modifiche fiscali per le associazioni

Modifiche fiscali per le associazioni

Novità per le associazioni

 

Pace fiscale ed e-fattura
In caso di adesione alla definizione agevolata delle liti fiscali, l’articolo 7 e articolo 10, Dl 119/2018 prevede una corsi ad hoc per società e associazioni sportive dilettantistiche, nonché l’esenzione dalla fatturazione elettronica per le associazioni che adottano il regime fiscale della legge 398/1991, con proventi dall’esercizio di attività commerciali non superiori a 65 mila euro.

IRES
La Legge di Bilancio ha soppresso, dal 1° gennaio 2019, il regime di cui all’articolo 6 del d.P.R. 601/1973, che prevedeva un’aliquota IRES ridotta al 12% per gli enti attivi in particolari settori di rilevanza sociale (es. sanità, assistenza sociale, istruzione, ricerca). Il Dlgs 105/2018 ha previsto invece l’esenzione IRES per le organizzazioni di volontariato estesa agli enti filantropici, esclusione dagli indici di affidabilità fiscale (che andranno a sostituire gli studi di settore) per le associazioni di promozione sociale e le organizzazioni di volontariato che applicano il regime forfettario.

Erogazioni liberali
L’articolo 24-ter, Dl 119/2018, andando a modificare l’articolo 83 del Codice del terzo settore, estende la detrazione maggiorata al 35% anche alle erogazioni liberali in natura effettuate da persone fisiche a favore di organizzazioni di volontariato.

Lascia un Commento