I finanziamenti europei per il non profit

Unione Europea e terzo settore

 

Le innovazioni sociali sono nuove idee che soddisfano i bisogni sociali, creano relazioni sociali e formano nuove collaborazioni.
Queste innovazioni possono essere prodotti, servizi o modelli che affrontano le esigenze non soddisfatte in modo più efficace. L’obiettivo della Commissione europea è incoraggiare l’adozione da parte del mercato di soluzioni innovative e stimolare l’occupazione.

In particolare, la Commissione svolge attività di:
Networking, aiutando le organizzazioni di tutta Europa a connettersi, imparare gli uni dagli altri e condividere esperienze attraverso il portale della Community di Social Innovation
Concorrenza: ogni anno la CE organizza il Concorso europeo di innovazione sociale (https://ec.europa.eu/growth/industry/innovation/policy/social/competition_en) per reperire e sostenere nuove soluzioni alle sfide della società e quindi aumentare la consapevolezza sull’innovazione sociale.
Altri concorsi europei supportano anche gli innovatori sociali, come i RegioStars Awards (http://ec.europa.eu/regional_policy/en/regio-stars-awards/) e il Social Innovation Tournament (https://institute.eib.org/whatwedo/social-2/social-innovation-tournament-2/).

Finanziamento: la CE propone finanziamenti diretti per sostenere l’innovazione sociale attraverso il programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020 e il Programma EaSI per l’occupazione e l’innovazione sociale (temi trattati nell’ebook Fondi europei e nazionali per Enti del Terzo settore), le piattaforme di consapevolezza collettiva (https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/collective-awareness).
L’innovazione sociale può anche essere finanziata nel proprio paese o regione nell’ambito dei fondi strutturali e di investimento dell’UE.

3 dicembre 2022, Giornata Internazionale delle Nazioni Unite dei diritti delle persone con disabilità: a Grottaferrata il convegno 'Lazio, Turismo per Tutti - Senza Barriere: verso una Mappa dei percorsi accessibili' clicca sul banner per scoprire di più!

Inoltre, la Commissione offre finanziamenti iniziali per lo sviluppo di idee innovative che affrontano le sfide sociali attraverso la piattaforma delle sfide sociali (https://www.socialchallenges.eu/).

L’Unione Europea è un punto di riferimento per l’accesso ai fondi destinati a progetti sociali nell’ambito del terzo settore. I finanziamenti europei risultano fondamentali per tutte quelle organizzazioni (associazioni no profit, cooperative sociali, ONG, ecc.) che lavorano su progetti sociali o su progetti relativi a occupazione, affari sociali e integrazione.

La Direzione Generale (DG) della Commissione europea responsabile della politica dell’UE in materia di ricerca, scienza e innovazione è la DG Ricerca e Innovazione (DG RTD), che opera al fine di contribuire a creare crescita e occupazione e affrontare le principali sfide per la società.

Si occupano inoltre della gestione di programmi o linee di essi riguardanti la ricerca e l’innovazione le seguenti Agenzie esecutive: Agenzia esecutiva per la ricerca (AER), Agenzia esecutiva del Consiglio Europeo della Ricerca (ERCEA), Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti (INEA), Agenzia esecutiva per le piccole e le medie imprese (EASME).

L’articolo è tratto dall’ebook Fondi europei e nazionali per Enti del Terzo settore